arco_ganganelliQuando nel 1769 il concittadino cardinale Lorenzo Ganganelli fu eletto papa, le autorità locali pensarono di dover celebrare l’evento. La Curia romana, per mezzo del Cardinal Legato suo rappresentante, fece capire ai santarcangiolesi che l’occasione meritava una realizzazione significativa. Si pensò di incaricare il famoso architetto imolese Cosimo Morelli, architetto “ufficiale” della S. Sede, che propose la costruzione di un arco trionfale (disegno originale) situato a fianco dell’omonima piazza Ganganelli sul tracciato dell’allora via Emilia.

I lavori terminarono nel 1777.