bottoniMuseo del Bottone

Un piccolo museo unico nel suo genere, voluto dal proprietario della collezione dopo la chiusura della storica merceria “Zucchi”.

Propone un’ampia esposizione di bottoni attraverso i quali si raccontano quattro secoli di storia, dal 1600 fino ai giorni nostri. Il bottone ha infinite sfumature di lettura, vi sono quelli che esprimono ostentazione, comunicazione, seduzione, provocazione, gossip, lutto, superstizione.  Un professore di storia dell’università di Treviso l’ha definito“un inno all’arte ed alla storia”.

Una visita al Museo del Bottone è dunque una esperienza curiosa e non comune.